Manutenzione impianti fotovoltaici: efficienza e sostenibilità durature

Prendersi cura degli impianti per proteggere l’investimento nel tempo 

Nel panorama energetico odierno, caratterizzato da una crescente enfasi sulla sostenibilità e l’efficienza, il fotovoltaico emerge come soluzione cruciale per un futuro più verde. Questo articolo si dedica all’esplorazione approfondita dell’importanza della regolare manutenzione degli impianti fotovoltaici.  

Evidenzieremo come una corretta manutenzione preserva l’efficienza e prolunga la durata di vita dell’impianto e contribuisce anche a mantenere solido il vostro investimento. Ponendo in luce le pratiche e le strategie standard, il nostro obiettivo è garantire che il vostro impegno nell’energia rinnovabile continui a offrire vantaggi significativi nel lungo periodo, consolidando così il vostro contributo alla transizione energetica. 

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: perché è importante?

La manutenzione degli impianti fotovoltaici è un aspetto fondamentale per garantire il loro funzionamento ottimale nel tempo. Un impianto ben mantenuto massimizza il rendimento energetico, riduce il rischio di guasti e prolunga la sua vita operativa. Questo si traduce in un incremento dell’efficienza energetica e in un miglioramento della sostenibilità ambientale.  

Inoltre, una manutenzione regolare è vitale per assicurare la sicurezza dell’impianto, riducendo il rischio di malfunzionamenti che potrebbero portare a danni materiali o persino a pericoli per la sicurezza. La manutenzione degli impianti fotovoltaici si divide in ordinaria e straordinaria, due aspetti complementari per garantire la longevità e l’efficienza del sistema. 

Manutenzione ordinaria 

La manutenzione ordinaria comprende controlli periodici, pulizia dei pannelli e verifica delle connessioni elettriche, per prevenire malfunzionamenti e garantire un rendimento costante. 

Manutenzione straordinaria 

La manutenzione straordinaria, invece, si riferisce a interventi specifici e più invasivi, come la sostituzione di parti usurate o danneggiate, necessari per ripristinare o migliorare le prestazioni dell’impianto in seguito a guasti o anomalie non preventivabili. 

Normative di riferimento per la manutenzione degli impianti fotovoltaici 

Le normative per la manutenzione degli impianti fotovoltaici, generiche e specifiche, stabiliscono standard e procedure per garantire la sicurezza e l’efficienza: 

  • DPR 380/2001: Definisce le responsabilità dei proprietari per la manutenzione ordinaria e straordinaria; 
  • Norma CEI 64-8: Fornisce linee guida per l’installazione degli impianti elettrici. 
  • Guida CEI 82-25 e CEI EN 62446-1: Specificano i requisiti per la manutenzione e il monitoraggio degli impianti fotovoltaici; 
  • CEI EN 62446-2: Aggiornamento recente che dettaglia ulteriormente la manutenzione dei sistemi fotovoltaici collegati alla rete elettrica. 

Obbligo di manutenzione in base alla potenza dell’impianto 

L’obbligo di manutenzione varia in base alla potenza dell’impianto fotovoltaico: 

  • Impianti fino a 11,08 kW: Generalmente residenziali, non richiedono per legge manutenzione obbligatoria, ma è fortemente consigliata per preservarne l’efficienza; 
  • Impianti oltre 11,08 kW: Tipicamente industriali o commerciali, richiedono per legge controlli periodici ogni 5 anni per garantire la sicurezza e l’efficienza del sistema. 

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: costo o investimento? 

I costi legati alla manutenzione degli impianti fotovoltaici possono variare notevolmente, a seconda delle caratteristiche specifiche dell’impianto, come la sua tipologia e dimensione. È essenziale comprendere che questi costi rappresentano un investimento critico per assicurare la sostenibilità e le prestazioni nel tempo dell’impianto. In genere, la manutenzione ordinaria comporta una percentuale dell’investimento iniziale nell’impianto e può essere quantificata all’inizio e compresa quindi nell’investimento e nei tempi di rientro. 

Diverso è il discorso per la manutenzione straordinaria, che per definizione non può essere prevista né preventivata. Questo fatto evidenzia ancora di più l’importanza di puntare sulla manutenzione ordinaria dell’impianto fotovoltaico, anche al di là degli obblighi di legge. La pianificazione di una manutenzione regolare e professionale può significativamente ridurre i costi a lungo termine. Una manutenzione professionale e periodica serve a previnire potenziali guasti onerosi e a rilevare prontamente anomalie, contribuendo a prolungare la durata operativa dell’impianto. 

Manutenzione ordinaria: pulizia e monitoraggio 

La manutenzione ordinaria degli impianti fotovoltaici si articola principalmente in pulizia e monitoraggio. Questi passaggi sono vitali per mantenere il rendimento ottimale dell’impianto e assicurare la massima produzione di energia nel corso del tempo.  

Pulizia degli impianti fotovoltaici 

La pulizia dei pannelli solari costituisce un aspetto fondamentale della manutenzione ordinaria degli impianti fotovoltaici. È essenziale garantire una pulizia meticolosa e periodica per preservare l’efficienza energetica dell’impianto nel corso del tempo. La polvere, le foglie, gli insetti e altri detriti possono accumularsi sulla superficie dei pannelli solari, formando uno strato che ostacola la trasmissione della luce solare e riduce la capacità di generare energia. 

La pulizia deve essere eseguita con attenzione per evitare danni ai pannelli. È consigliabile utilizzare acqua deionizzata o demineralizzata, se possibile, per ridurre il rischio di depositi minerali sulle superfici dei pannelli. Inoltre, l’uso di spazzole morbide o spugne non abrasive è raccomandato per rimuovere lo sporco in modo delicato. Evitare l’uso di prodotti chimici aggressivi o utensili abrasivi che potrebbero danneggiare il vetro o la superficie dei pannelli. 

Frequenza e registro delle pulizie 

La frequenza della pulizia dipende dalle condizioni locali. In aree con elevate quantità di polvere o inquinamento atmosferico, potrebbe essere necessario pulire i pannelli più spesso. Un programma regolare di pulizia, ad esempio trimestrale o semestrale, è generalmente raccomandato. Tuttavia, il produttore degli impianti fotovoltaici fornirà indicazioni per programmare le pulizie e tecnici specializzati possono determinare la frequenza ideale per la tua installazione specifica. 

La pulizia dei pannelli va eseguita sempre in modo sicuro, utilizzando dispositivi di sicurezza adeguati se si lavora in altezza e seguendo le normative sulla sicurezza del lavoro. Mantenere un registro delle operazioni di pulizia può essere utile per tenere traccia delle manutenzioni effettuate e pianificare futuri interventi in modo efficiente. 

Monitoraggio degli impianti fotovoltaici 

Il monitoraggio costante rappresenta una fase cruciale della manutenzione ordinaria degli impianti fotovoltaici. L’uso di sistemi digitali di monitoraggio consente di rilevare tempestivamente eventuali anomalie e cali di prestazione, intervenire per tempo e garantire così un funzionamento ottimale dell’impianto nel corso del tempo. 

I sistemi di monitoraggio fotovoltaico sono progettati per raccogliere dati in tempo reale sulle prestazioni dell’impianto. Questi dati includono la produzione di energia, la tensione, la corrente, la temperatura dei pannelli e altre informazioni pertinenti. Il monitoraggio avviene solitamente tramite sensori e dispositivi di comunicazione che trasmettono i dati a un sistema centrale di monitoraggio o a un’applicazione mobile, che può essere facilmente accessibile ai proprietari e ai gestori dell’impianto. 

Monitorare per intervenire tempestivamente 

Uno dei principali vantaggi del monitoraggio costante è la capacità di individuare tempestivamente eventuali malfunzionamenti o anomalie nell’impianto. Queste anomalie possono includere la riduzione dell’efficienza di uno o più pannelli solari, guasti nelle apparecchiature elettriche o problemi connessi alla connessione alla rete elettrica. Rilevare questi problemi in modo precoce consente di intervenire tempestivamente per risolverli, riducendo così i tempi di fermo e massimizzando la produzione di energia. 

Inoltre, il monitoraggio continuo consente di effettuare analisi approfondite delle prestazioni dell’impianto nel tempo. I dati raccolti possono essere utilizzati per identificare tendenze stagionali o cicli di produzione, ottimizzare la gestione dell’energia e pianificare eventuali interventi di manutenzione preventiva. Questo approccio proattivo alla manutenzione contribuisce a garantire un rendimento ottimale dell’impianto e a massimizzare il ritorno sugli investimenti. 

Manutenzione straordinaria: revamping e riparazione 

La manutenzione straordinaria degli impianti fotovoltaici rappresenta una fase critica per garantire la durata e l’efficienza a lungo termine del sistema. Questa tipologia di manutenzione comporta interventi più complessi e tecnici rispetto alla manutenzione ordinarie. Coinvolge diverse attività e include interventi più approfonditi e tecnici, come la sostituzione di componenti cruciali o la riparazione di parti danneggiate. Ne elenchiamo alcune a titolo di esempio non esaustivo. 

Sostituzione dell’inverter 

L’inverter è uno dei componenti chiave degli impianti fotovoltaici, responsabile della conversione dell’energia solare in corrente alternata utilizzabile. La sostituzione di un inverter non funzionante è necessaria per mantenere l’efficienza del sistema. Le nuove generazioni di inverter potrebbero anche offrire miglioramenti in termini di prestazioni e funzionalità. 

Riparazione o sostituzione di pannelli solari danneggiati 

Trovandosi all’esterno, i pannelli solari sono esposti a eventi naturali e accidentali che possono danneggiarli, come grandine, caduta di oggetti o altri incidenti. Monitorarne lo stato e provvedere alla riparazione o alla sostituzione dei pannelli danneggiati è essenziale per garantire che l’impianto continui a funzionare in modo efficiente. 

Aggiornamento tecnologico 

Nel settore delle energie rinnovabili, la tecnologia evolve rapidamente. A volte, potrebbe essere vantaggioso effettuare l’aggiornamento di alcuni componenti dell’impianto, come i pannelli solari o l’inverter, per sfruttare tecnologie più avanzate e migliorare l’efficienza energetica complessiva. Oppure provvedere ad aggiornamenti delle componenti software, essenziali per la gestione ottimale dell’impianto stesso. 

Manutenzione delle fondazioni e della struttura di supporto 

Le strutture che sostengono i pannelli solari, come i montanti o i tracker solari, possono richiedere manutenzione straordinaria per garantire la stabilità e la sicurezza dell’impianto nel tempo. Questo può includere la riparazione di parti corrose o danneggiate, il rafforzamento delle fondazioni o l’adeguamento alle condizioni climatiche locali. 

Test diagnostici avanzati 

L’uso di strumenti avanzati – come la termografia a infrarossi – per diagnosticare e individuare eventuali problemi nell’impianto è parte integrante della manutenzione straordinaria. Questi test possono rivelare anomalie nascoste nei componenti elettrici o elettronici e consentire interventi mirati prima che si verifichino guasti costosi. 

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: l’impegno per un futuro energetico sostenibile 

La manutenzione degli impianti fotovoltaici è una componente cruciale per garantire la durata, l’efficienza e la sostenibilità di questi sistemi nel lungo periodo. Oltre a proteggere l’investimento iniziale, la manutenzione regolare assicura che l’impianto continui a generare energia in modo efficiente, contribuendo in modo significativo alla transizione energetica e alla riduzione dell’impronta ambientale. 

Una strategia di manutenzione ben pianificata e adeguata alle specifiche esigenze dell’impianto è imprescindibile per massimizzare i benefici a lungo termine. Questo comprende sia la manutenzione ordinaria, come la pulizia e il monitoraggio, che la manutenzione straordinaria, che coinvolge interventi più complessi e tecnici come la sostituzione di componenti chiave. Investire nella manutenzione degli impianti fotovoltaici non solo preserva la loro efficienza, ma contribuisce anche a promuovere la produzione di energia pulita e sostenibile. 

“La manutenzione adeguata degli impianti fotovoltaici gioca un ruolo fondamentale nel garantire la continuità operativa e nel massimizzare i benefici ambientali ed economici associati all’energia solare.” 

Nicola Bongiorno
Project Manager